Home » Guida Trading online » Broker forex cfd trading

Broker forex cfd trading

La scelta del broker forex CFD rappresenta un momento cruciale per il trader. Da questa scelta dipende la capacità stessa di generare profitto dalle proprie strategie di trading. Anche perché, purtroppo, alcuni broker non remano dalla stessa parte del trader, quando non si rivelano addirittura delle truffe.

I broker forex cfd

Scegliere bene non è difficile: è sufficiente rivolgersi a un broker forex con licenza presso un ente regolatore che ci garantisce un controllo formale e sostanziale. A dare le maggiori garanzie sono Cysec, Fca e per l’Italia, la Consob.

Gli enti regolatori dei broker forex CFD e criptovalute

La Cysec, in particolare, è considerato come l’ente regolatore più affidabile. Tutti i broker di fascia alta possiedono una licenza presso l’istituto cipriota. Perché proprio Cipro? Semplice: da quelle parti, almeno fino a qualche anno fa, la pressione fiscale era al minimo e molti broker si sono accasati lì. E’ nata nel 2001 e nel 2004, con l’entrata di Cipro nell’Unione Europea, ha cominciato a fare parte del circuito MiFID. Nel 2012 è avvenuto un grosso cambiamento: Cysec ha riconosciuto le opzioni binarie come strumenti finanziari.

FCA, per esteso Financial Conduct Authority, è il primo ente del Regno Unito. E’ nata nel 2013 dalle ceneri della Financial Service Authority. I suoi poteri sono ampi e ricordano quelli della nostra Consob. Non è solo un garante di qualità ma anche un censore.

Consob (Commissione nazionale per la Società e la Borsa). E’ l’istituto di vigilanza italiano per eccellenza. E’ nata solo nel 1974, in precedenza era il Ministero del Tesoro ad assolvere alle sue funzioni. I suoi poteri riguardano la regolamentazione, la vigilanza e anche l’amministrazione di sanzioni (direttamente o facendo formale richiesta agli organi governativi).

Broker Forex, CFD e CriptovaluteRegolamentazioneDeposito e strumentiTipi di contoPiattaforme
broker XM
FCA, CySEC e AsicDeposito minimo 5$

CFD su forex, indici, azioni, materie prime, criptovalute
Metatrader 4 e 5
WebTrader con Mt4
avatradeFCADeposito minimo 100€

CFD su forex, indici, azioni, materie prime, criptovalute
  • Conto Standard e Micro
  • Expert advisor Accettati
Metatrader 4
WebTrader con Mt4
AvaGO (trading di opzioni)
CySECDeposito minimo 100€Trading su CFD azioni, indici, forex e materie prime e criptovaluteWebTrader
App per Android e iOS
CySECDeposito minimo 10€

CFD su Forex, Opzioni fx e binarie
  • Trading di opzioni digitali
  • CFD su azioni e criptovalute
  • Opzioni binarie
WebTrader
App per Android e iOS
Piattaforma per Windows, Mac e Linux

Promozioni e bonus dei broker forex CFD e criptovalute

Ovviamente, il possesso di una licenza o meno non può essere considerata l’unica discriminante, anche perché non dice nulla della qualità (solo dell’affidabilità). Dunque è necessario prendere in considerazione l’offerta. Un terreno di differenziazione è dato dalle promozioni, che possono riguardare anche i bonus. I bonus forex sono spesso “di benvenuto”, ossia vengono assegnati al primo deposito e vengono espressi in percentuale su quest’ultimo.

Altri broker offrono la formazione gratuita, tra cui AvaTradeXM.

Plus500 permette di provare la piattaforma di trading gratis, senza la necessità di versare un deposito.

broker XM FCA
avatrade
  • Deposito minimo 100€
  • CFD su azioni e criptovalute, forex e materie prime

Broker Market Maker e Broker ECN

Sia il possesso della licenza che l’entità dei bonus sono parametri dopotutto oggettivi. Ma è anche una questione di soggettività. Da questo punto di vista, va preso in considerazione un elemento importante: la categoria. I broker, per esempio, possono essere Market Maker ed ECN.

I broker forex cfd Maket Maker vengono chiamati così perché in qualche modo creano una situazione di mercato interno, dal momento che garantiscono sempre l’esecuzione dell’ordine anche coprendo – se necessario – con un altro ordine creato allo scopo. Sono più lenti, alcun volte offrono quotazioni diverse da quelle reali (ma di pochissimi pip) ma in compenso sono molto accessibili. In genere non si pagano le commissioni ma solo lo spread.

I broker forex cfd ECN (Electronic Communication Network) invece non producono alcuna situazione di mercato interno, ma offrono una pura e semplice intermediazione. Per questo motivo i trader possono “vedere la profondità del mercato” e avere accesso a volumi e accessi reali. Sono molto più veloci, applicano uno spread ridotto ma si pagano le commissioni. 

Social Trading con i broker forex cfd

A questi elementi di complessità negli ultimi anni se ne sono aggiunti altri. E sono elementi come strani da rischiare di cambiare il volto dei broker definitivamente. Un esempio è dato dall’ingrediente “social”. Ebbene sì, alcuni broker sono spiccatamente social. In che senso? I trader sono riuniti in una community e si scambiano strategie e consigli. Può sembrare sospetta tutta questa solidarietà, quando si parla di trader, ma non è così: si riceve più di quanto si dà. Anche perché non ci si perde nulla raccontando a qualcun altro come abbiamo fatto a realizzare un trade vincente.

Tra i più famosi social trading troviamo diverse community molto ben organizzate. Gli utenti sono divisi per livello di esperienza e ad ogni livello vengono messe a disposizione alcune funzioni. Ovviamente, i livelli possono essere scalati.

Ad esempio:

Gli Expert Advisor (forex robot)

Un’altra frontiera, a dire il vero abbastanza esplorata, è quella dei Forex Robot ovvero Expert Advisor. Sono dei software in grado di tradare e analizzare i grafici forex in modo automatico. Il trader può creare i software o farli creare da un programmatore con le proprie idee di trading, strategie e altre mille personalizzazioni e poi non deve fare altro che impostare alcuni parametri e la macchina va da sé. Gli expert advisor si possono creare per piattaforme trading come la Metatrader 4 e Metatrader 5, Multicharts, TradeStation, Jforex e altri software.

Lo scopo principale degli expert advisor è sia di testare le strategie di trading su dati storici (per studiare come la strategia di trading ha reagito nel passato alle varie news, volatilità e diversi altri parametri) e sia come software di aiuto al trader per lo scanner e la ricerca delle migliori opportunità di trading online.

Cerchi un expert advisor vincente? Leggi le nostre recensioni e confronti – clicca QUI

Sono ovvi i rischi legati a questi strumenti: l’imprevisto è mal tollerato dai Forex Robot, che non hanno le capacità interpretative per reagire alle sorprese. In secondo luogo, l’intelletto umano è sempre necessario, come minimo per i settaggi. Quindi un Forex Robot per quanto di qualità non può funzionare senza un sapiente mano che lo diriga. Proprio come nel trading classico. Tuttavia rappresentano un “aiuto” al trader per “vedere” pattern grafici in tempo reale su un insieme di valute e per aiutarlo nella gestione di ordini, money e risk management e altre funzionalità utili e personalizzabili.

Gli indicatori forex

Gli indicatori forex sono invece software che hanno la capacità di indicare sui grafici la situazione di alcuni parametri, pattern di candele giapponesi o ogni altra idea e strategia di trading per il quale sono programmati. Tra i più comuni si possono ricordare le medie mobili, RSI, Stocastico, Bande di Bollinger, MACD e altri. La differenza tra gli indicatori e gli expert advisor è data dal fatto che gli indicatori sono solo tool visivi che non permettono di realizzare tester con i dati storici in automatico e non realizzano nessun tipo di ordine o calcolo automatico.

EURCADH1

scalping

ricevi il TrendGT gratis – scrivi a admin@guidatrading.com

Il TrendGT ad esempio è un indicatore che abbiamo realizzato per studiare i migliori punti di ingresso nei grafici forex sia per il trading forex e cfd e sia per le opzioni binarie. Come ben sapete l’indicatore ha la funzione di individuare il miglior punto di ingresso e sta poi al trader la scelta finale per eseguire i trades sulla propria piattaforma di trading.

Per sapere come acquistare o scaricare gratis il TrendGT scrivi a admin@guidatrading.com

I CFDs sono strumenti complessi con un alto grado di rischio di perdita del capitale per via della leva finanziaria. In media il 74-89% degli investitori retail perde soldi con il trading di CFDs. Prima di investire soldi reali devi considerare la tua attitudine al rischio e al trading di CFDS.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.