Home » Strategie trading » bitcoin » LitePay: carta di credito che stravolge il mondo delle criptovalute

LitePay: carta di credito che stravolge il mondo delle criptovalute

Dalla fine di Febbraio 2018 (la data prevista è il 26) sarà disponibile LitePay, un servizio che promette grandi rivoluzioni nel mondo delle criptovalute. Il servizio riguarda solo il Litecoin, che quindi dimostra una certa capacità pioneristica.

In che cosa consiste Litepay?

L’iniziativa è corposa, ma in prima battuta va rivelata la finalità: rendere Litecoin una valuta spendibile, e porla sullo stesso piano di euro, dollaro, sterlina etc. Con questa novità si abbattono numerosi pregiudizi, soprattutto quelli secondo cui le criptovalute sono destinate a rimanere dei meri mezzi di investimento speculativo. Con LitePay, Litecoin diventa un potenziale competitor delle valute tradizionali.

In questo articolo, una panoramica sul Litecoin e una descrizione approfondita di LitePay.

Il Litecoin

Col senno del poi, Litecoin era effettivamente la candidata più credibile a fare il grande passo, quello che porta le criptovalute, considerate fino a questo momento (e forse tutt’ora) uno strumento della speculazione finanziaria, ad acquisire lo status di valute propriamente dette, di mezzi di pagamento per effettuare acquisti al dettaglio.

In effetti, Litecoin presenta due caratteristiche peculiari, la quale l’hanno avvicinata fin dal suo esordio alle monete fisiche: la sicurezza e la rapidità. La sicurezza è data da un impiego efficace e solido della blockchain La rapidità è invece un dato di fatto: le transazioni in Litecoin sono velocissime, molto più di quelle in Bitcoin, quasi allo stesso livello delle valute tradizionali.

Per il resto, questo è bene specificarlo, Litecoin è una criptovaluta a tutti gli effetti. E’ infatti decentralizzata: non ha una banca centrale o istituto con poteri equivalenti che possa controllane l’offerta e intervenire per sanare delle criticità. Inoltre, anche per effetto della sua decentralizzazione, è estremamente volatile, il ché certo non gioca al rispetto del requisito principale di una valuta “operativa che si rispetti”, che è appunto la stabilità. LitePay, interviene efficacemente persino su questo problema. Ecco come.

Litepay in pillole

Litepay è un servizio tramite il quale gli utenti potranno utilizzare liberamente i propri Litecoin per effettuare i propri acquisti, proprio come se fossero euro, dollari, sterline etc.

Il meccanismo è molto semplice. L’utente che aderisce all’iniziativa viene dotato di un wallet, che non è altro che un wallet per criptovalute, con l’unica differenza che quello collegato a Litepay godrà dello stato di ufficialità (è curato dal team di sviluppatori della criptovaluta). Questo wallet agirà come se fosse un conto corrente in quanto funzionerà da appoggio per… Una carta di debito. Tale carta di debito lo sarà a tutti gli effetti, e godrà della partnership VISA.

litepay

Al momento dell’acquisto, verrà effettuato un cambio istantaneo Litecoin-dollaro, sicché l’utente potrà pagare in Litecoin e il venditore potrà ricevere dollari. Ciò pone la parola fine, almeno “lato commerciante” sulle polemiche circa la volatilità delle criptovalute. Non è escluso che in un prossimo futuro, quando la valuta virtuale avrà guadagnato la fiducia dei commercianti, si possa pagare direttamente in Litecoin, senza che si renda necessaria alcuna conversione.

Non sono stati resi noti i costi di emissione. Le commissioni, di contro, sono note. Si parla dell’1% a transazione, che è veramente poco se si pensa che una transazione con carta di credito (non di debito) sconta una commissione pari al 3%.

La carta Litepay potrà essere utilizzata dovunque, a una sola condizione: che il punto vendita accetti i pagamenti con il circuito VISA (come avviene già nella stragrande maggioranza dei casi).

Cosa cambia per il mondo delle criptovalute

Oggettivamente, Litepay disegna un cambiamento epocale. Ecco cosa cambierà, in astratto e dal punto di vista pratico, per il mondo delle criptovalute con l’avvento di Litepay.

  • Le criptovalute diventano un mezzo di pagamento. Litecoin ha aperto la strada, ma non c’è dubbio che se l’esperimento funzionerà a esso faranno seguito iniziative analoghe da parte delle altre criptovalute.
  • Le criptovalute diventano uno strumento di cui fidarsi. Ancora oggi, nonostante lo scorso anno trascorso sulla cresta dell’onda e quindi alla luce del sole, la massa guarda con diffidenza alle valute virtuali. C’è chi le considera senza appello come una truffa. Certo, a favorire un certo pensiero negativo, questa volta sul fronte della sicurezza degli investimenti (causa volatilità) intervengono anche le frequenti dichiarazioni di figure di spicco dei governi e delle banche centrali. Tuttavia, se Litepay dimostrerà che le criptovalute possono essere impiegate come un solido strumento di pagamento, la percezione potrà cambiare radicalmente.
  • Le criptovalute cresceranno di quotazione. E’ ovvio: se le valute virtuali sono percepite come affidabili, aumenta la loro richiesta, e di conseguenza anche il loro prezzo. Presumibilmente, la prima a crescere vistosamente sarà proprio Litecoin.
  • Il Bitcoin potrebbe perdere lo scettro. Per adesso, il Bitcoin vive di rendita. E’ la criptovaluta più utilizzata e acquistata, proprio perché è stata la prima a calcare le scene internazionali. Con un Litecoin sugli scudi e volano di una vera e propria rivoluzione, i rapporti di forza cambierebbero. Potrebbe essere proprio Litecoin la crypto più famosa e apprezzata.

Dan Aran

Dan è un trader indipendente appassionato di finanza e studio di strategie forex intraday AVVISO: I trading alert, segnali forex e ogni altra indicazione presente in queste pagine non devono essere considerati come consigli di investimento personalizzati ma frutto di libera espressione, studio e analisi degli autori. Non ci si assume responsabilità sulle conseguenze dell'utilizzo delle informazioni presenti.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Check Also

Criptovalute come i tulipani del XVII secolo? Ecco la verità

Le criptovalute non stanno alimentano solo un rilevante traffico di investimenti ma anche le polemiche degli analisti. I detrattori rappresentano la parte più numerosa. L’argomento che viene portato più spesso contro il mondo delle criptovalute è quello della cosiddetta “bolla”. Le criptovalute, e in particolare il Bitcoin, non sarebbero nient’altro che una bolla pronta a scoppiare e gettare sul lastrico ...