Home » Tag Archivi: metatrader

Tag Archivi: metatrader

Metatrader: la migliore piattaforma trading

metatrader mobileMetaTrader, o per meglio dire le soluzioni della serie “Metaquotes”, risultano tra le piattaforme trading più diffuse in assoluto per il forex. Sono le preferite dei broker forex e cfd. Sono pochi i broker forex che fanno riferimento a piattaforme proprietarie. La popolarità di MetaTrader è giustificata?

La verità è sì. Il marchio, infatti, rappresenta lo stato dell’arte per una piattaforma di trading online, il giusto mix tra accessibilità (per i principianti) ed efficacia.

MetaTrader 4

Le versioni più recenti sono MetaTrader 4 e MetaTrader 5. Nonostante quest’ultimo abbia fatto il suo esordio quasi due anni fa, la quarta versione risulta ancora la più diffusa.

MetaTrader 4 offre tutto ciò di cui un trader ha bisogno. Le quotazioni sono in tempo reale, le operazioni possono erogate in modalità “immediata”, “richiesta a mercata”, “esecuzione di scambio”. Sono previsti sistemi di ordini avanzati come il trailing stop e la sospensione, oltre al classico stop loss. Ricca è l’offerta di strumenti per l’analisi tecnica: gli indicatori sono oltre trenta, i time frame invece sono sette (M1, M5, M15, M30, H1, H4, D1). Il trader può scegliere tra i classici tre grafici: lineare, a barre, con candele giapponesi.

Esistono versioni mobile di MetaTrader, grazie alle quali è possibile tradare direttamente su smartphone o tablet. Il software è compatibile con Android che con iOS. Il software, nonostante gli evidenti limiti del mezzo, è praticamente identico alla controparte per pc. Da dispositivo mobile, quindi, il trader può non solo visionare i grafici e redigere strategie, ma anche inoltrare gli ordini.

Migliori broker MT4

MetaTrader 5: le novità

Tra le maggiori novità introdotte da MetaTrader 5 vi è il numero di time frame disponibili, salito per l’occasione a ventuno. Gli indicatori, che prima erano trenta, ora sono settantanove. Si segnala, inoltre, una quantità maggiore di modalità di esecuzione.

Molto importante è l’integrazione dell’analisi fondamentale, che a differenza della quarta versione può essere realizzata direttamente in piattaforma. MetaTrader 5, infatti, dà accesso a contenuti aggiornati, i quali possono essere selezionati e organizzati secondo i criteri che più aggradano il trader.

Si segnalano però alcuni svantaggi in grado di rendere la quinta versione, almeno per ora, non totalmente all’altezza della quarta. MetaTrader 5 ha infatti una sezione di charting meno completa, non consente l’hedging e il multi hedging, richiede molta memoria RAM. L’aria di lavoro, inoltre, è più piccola, rendendo più scomoda l’attività di trading. Alcuni strumenti di analisi, infine, non sono molto precisi. Il riferimento è al ritracciamento di Fibonacci.

Il consiglio, quindi, è continuare a tradare con MetaTrader 4, che è tra le altre cose l’alternativa preferita dei broker. Anche perché i due software sono scritti con un linguaggio completamente diverso e non è possibile trasferire i dati da una versione all’altra.

Migliori broker MT5

Expert advisor Metatrader

Una dei grandi vantaggi dell’utilizzo della metatrader è la possibilità di creare expert advisor per il trading automatico. Gli expert advisor sono software creati tramite il linguaggio MQL che permettono di automatizzare le strategie di trading forex e CFD.

Gli expert advisor possono essere realizzati sia per le MT4 che per le MT5.

Prova il trading automatizzato con AvaTrade

Si è creato un mondo parallelo al trading tradizionale che permette a chiunque di utilizzare strategie di trading con expert advisor per innumerevoli tipi di lavori come:

  • impostare take e stop in automatico
  • eseguire strategie di trend following
  • eseguire alert, avvisi e ogni altro elemento necessario al trader
  • automatizzare la scelta del money e risk management e dei lotti da tradare
  • automatizzare parte del processo decisionale o un’intera strategia di trading

Gli expert advisor mt4 possono essere creati partendo da indicatori come Ichimoku, Medie mobili, HeikenAshi e altri. Oppure possono essere creati per le strategie di price action. Non c’è limite od ostacolo se non derivante dalla capacità umana del programmatore.

Piattaforma trading online: meglio MetaTrader o i software proprietari?

Quella della piattaforma di trading online rappresenta una delle scelte più importanti che il trader alle prime armi deve affrontare, anche perché proprio da questa scelta dipende, in una parte non trascurabile, la sua chance di successo nel trading. Dunque, non va presa affatto alla leggera.

Le alternative, in genere, disegnano due scenari: l’utilizzo di una delle piattaforme della serie MetaTrader, l’utilizzo della piattaforma proprietaria del broker.

Fai trading con il forex e le azioni con leva finanziaria da 1:30 fino a 1:500! confronta i conti trading esma e non esma con metatrader [clicca qui per maggiori informazioni]

Nell’articolo che segue offriremo una panoramica sull’argomento piattaforma di trading online e forniremo qualche indicazione per sceglierla con cognizione di causa.

Perché la piattaforma di trading è importante

Sull’importanza della piattaforma di trading online, e sull’impatto che esercita nell’attività di investimento speculativo, non ci possono essere dubbi. Chi non è consapevole di questo ruolo, e sceglie in fretta e senza far precedere la scelta a un’attenta fase di valutazione, se ne rende conto a sue spese, una volta fatto l’esordio nel mercato.

La piattaforma di trading occupa un ruolo di primo piano per tutta una serie di motivi. In primo luogo, perché rappresenta l’interfaccia tra l’utente e il mercato reale. E’ un software di interazione a tutti gli effetti, e se questa interazione non si sviluppa sui binari dell’efficienza, della precisione e della chiarezza i rischi possono essere molteplici. Se la piattaforma non è all’altezza, per esempio, vi è il rischio di fraintendere alcune evidenze o, peggio, di vedere i propri ordini eseguiti in ritardo.

Un altro motivo risiede nei cambiamenti che hanno riguardato le piattaforme negli ultimi anni. Da semplici terminali utente-mercato, sono diventati dei veri e propri software di supporto. Il riferimento è alla possibilità di integrare all’interno della piattaforma strumenti analitici, strategici e operativi. Anzi, nella stragrande maggioranza dei casi (o almeno dovrebbe essere così) le piattaforme integrano alcuni di questi strumenti di default.

Alla luce di questa importanza, del ruolo che giocano, una piattaforma dovrebbe essere:

Semplice da fruire. C’è interfaccia e interfaccia. Esse possono essere complete, oppure complete e accessibili allo stesso tempo. Ovviamente, è bene preferire le piattaforme che rispondino positivamente a questo secondo criterio. Trovare lo strumento che si cerca in un tempo minimo, avere tutto sotto controllo con un singolo colpo d’occhio, sono caratteristiche in grado di recare beneficio all’attività di trading.

Ricca di strumenti. Una piattaforma dovrebbe essere ricca di strumenti di default. Strumenti innanzitutto analitici, come indicatori e oscillatori. In aggiunta, dovrebbe essere compatibili con strumenti scaricabili in seguito, specie se riguardanti le attività di beta testing.

Veloce ed efficiente. Lo scopo principale di una piattaforma è garantire che gli ordini vengano inoltrati secondo le direttive dei trader, e che soprattutto vengano inoltrati nella maniera più rapida possibile. Dunque, è questo uno dei criteri (velocità mista a precisione) che distingue una buona piattaforma da una pessima piattaforma.

MetaTrader vs Piattaforma proprietaria

Come già anticipato, la scelta è tra le classiche piattaforme MetaTrader e le piattaforme proprietarie. Per inciso, le piattaforme proprietarie sono quelle realizzate dai broker stessi o per conto dei broker, o che per lo meno vengono associate a queste.

plus500

Di contro, MetaTrader è la serie di piattaforme più famosa in assoluto, la piattaforma per antonomasia. In genere, si parla di MetaTrader 4 e MetaTrader 4. La versione quattro, in particolare, ha anche un valore storico, in quanto ha rappresentato per tanti anni la prima scelta di chi, tra la gente comune (e non solo) ha iniziato a interessarsi al trading.

Ad ogni modo, qual è l’alternativa migliore? Le MetaTrader o le piattaforme proprietarie? Se si dovesse rispondere su due piedi, la preferenza andrebbe alle piattaforme MetaTrader. D’altronde sono rinomate per la loro affidabilità, e la loro efficacia è testimoniata da migliaia e migliaia di broker in giro per il mondo.

Tuttavia, esistono un paio di casi in cui le piattaforme proprietarie potrebbero essere prese in considerazione, ovvero quando le piattaforme proprietarie sono oggetto di numerosi feedback positivi, quando presentano un grado di compatibilità agli strumenti analitici e operativi (indicatori, oscillatori, EA) paragonabile alle MetaTrader, quando sono sponsorizzate o comunque supportate da broker famosi.

24option offre segnali trading gratis

Il broker 24option torna alla ribalta con servizi innovativi e rivolti alle esigenze dei suoi clienti. 24option ha lanciato la piattaforma di segnali di trading gratis per tutti i clienti che hanno effettuato il deposito.

Come funzionano i segnali trading 24option

Innanzitutto c’è da dire che si tratta di un servizio esterno al broker, affidato ad una società di professionisti che si occupa di segnali di trading da 10 anni. 

Si tratta di Trading Central, azienda nata nel 1999 e con sedi in Parigi, Londra, New York e Hong Kong. Trading Central è una società autorizzata e regolamentata da AMF (francia), SEC (usa) e SFC (asia)

Trading Central segnali di trading gratis per i clienti 24option

I segnali di trading sono: 

  • professionali
  • facili da seguire e capire
  • raggiungibili via email, mobile o computer

per iniziare ad ottenere i segnali di trading è necessario avere un conto trading di tipo GOLD, ovvero con un deposito di almeno 500 euro.

24option conto trading Gold
Entra in 24option con un conto trading Gold + segnali di trading

Piattaforma Metatrader 4 e Web

24option offre l’accesso ai mercati finanziari tramite i CFD su piattaforma Metatrader MT4 oppure tramite Web. 

Con 24option si può fare trading su:

  • forex (oltre 50 coppie disponibili)
  • azioni italiane ed estere (ad esempio ci sono le azioni della Juventus, visto che 24option è lo sponsor ufficiale della squadra di calcio italiana)
  • indici azionari mondiali
  • materie prime e metalli preziosi

Tutti i trades aperti dal web sono visibili dalla mt4 e viceversa… oltre che dalle app iOS o Android.

Fare trading: software e hardware

Ti sei messo in testa di diventare un trader professionista, di fare trading come si deve e di guadagnare. Hai iniziato un percorso di studio e di formazione, hai chinato la testa sui libri, hai frequentato forum, hai visto video corsi e via discorrendo. Insomma, ti senti pronto e in effetti lo sei. Hai però dimenticato un aspetto fondamentale: quello tecnico. No, non tecnico nel senso delle competenze. Tecnico nel senso di software e hardware.

Per fare un trading profittevole, infatti, è necessario scegliere una piattaforma efficace e usare un pc che sia in grado di sostenere. In questo articolo affrontiamo questi due elementi, che in genere – a torto – passano in secondo piano.

Quale piattaforma utilizzare per fare trading

In questo caso, la scelta è davvero ampia. Specie negli ultimi anni, l’offerta di piattaforma si è allagata, forte di new entry e vecchie conferme “rivisitate”. Il bivio di fronte al quale il trader neofita viene posto all’inizio della sua carriera, magari dopo che ha scelto il broker con cui operare è sempre lo stesso: piattaforma di terzi o piattaforma proprietaria.

Certamente, la piattaforma proprietaria, ossia sviluppata o comunque patrocinata dallo stesso broker, è una alternativa da prendere in considerazione, se non altro perché caratterizzata da un elevato grado di compatibilità con il broker stesso. Tuttavia, se si opta per questa strada, l’attenzione deve rimanere alta perché, logicamente, esistono piattaforme buone e meno buone.

Valutare con largo anticipo una piattaforma è molto difficile. Il consiglio, quindi, è di andare sul sicuro e optare per la piattaforma più diffusa e apprezzata dagli utenti: MetaTrader 4. Essa si caratterizza per la completezza dell’offerta, specie in termini di strumenti per l’analisi, per una elevata compatibilità con tutti gli hardware, per la velocità e per l’interfaccia funzionale. Cosa chiedere di più?

Quale pc per fare trading?

Per fare trading efficace è necessario possedere un buon pc. E’ il classico segreto di pulcinella, peccato però che spesso sia ignorato, un po’ perché la potenza del computer è l’ultima cosa a cui si pensa (se non altro in ordine cronologico) un po’ perché si vuole andare al risparmio.

Possedere un buon pc è essenziale poiché proprio dall’hardware dipendono concetti quali la velocità di esecuzione e la stabilità. Se avete intenzione di cogliere l’attimo, ed entrate dal mercato (o uscire) esattamente nel momento giusto, semplicemente non potete permettervi un pc lento, che si impalla o che impiega molto tempo a calcolare/caricare.

Ora, se guardiamo ai requisiti di MetaTrader 4, sembrerebbero non esserci problemi. Essi sono piuttosto bassi, praticamente paragonabili ai pc di una decina di anni fa. Si parla, per esempio, di processori da 2 gHz e di rame da 512 mb.

Tuttavia, questi numeri rischiano di fuorviare. Essi, infatti, corrispondono ai requisiti minimi, ossia quelli necessari, molto banalmente, a fare girare la piattaforma. Fare trading efficace è tutto un altro paio di maniche.

Dunque, ammesso che non abbiate di default un pc molto potente, valutate di acquistare un altro computer. Quali caratteristiche dovrebbe avere?

Processore. Esso ricopre una importanza notevole, dal momento che per fare trading, e quindi consentire alla piattaforma di girare senza intoppi, è necessaria parecchia potenza di calcolo. Il consiglio è di optare per processori dal Core i5 in su. Una certa sicurezza, però, si ha solo con i Core i7.

Ram. In questo caso, è bene abbondare con i giga. Lasciate perdere, dunque, i 512 MEGA dei requisiti minimi. La RAM consigliata deve essere almeno di 8 giga, meglio se 16.

Hard disk. Un bel disco rigido da 1 tera dovrebbe fare al caso vostro, a prescindere dalle modalità di trading e dalla piattaforma utilizzata.

Monitor. La questione “schermo” è più importante di quello che si pensa. L’interfaccia di MetaTrader, infatti, come quella di qualsiasi altra piattaforma, è piuttosto “piena” (di informazioni). Dunque è necessario uno schermo grande per non affaticare la vista. La scelta dovrebbe ricadere sempre su minitor da 17 pollici. Se invece volete usare schermi da 15 pollici, valutate l’uso contemporaneo di più monitor.

Sistema operativo. In questo caso, non è una questione di potenza o di efficienza, bensì di compatibilità. La verità nuda e cruda è la seguente: Windows è generalmente più compatibile di iOS. Dunque, optate sempre per i sistemi operativi Windows.

Corso MQL + Didattica: crea il tuo expert advisor

Guidatrading.com è lieta di essere partner di una grande iniziativa che permetterà di studiare il linguaggio di programmazione MQL e di sviluppare programmi per metatrader. Si tratta di una formula che unisce la didattica di un corso completo con l’assistenza live quotidiana e la didattica di trading online da parte di esperti del settore.

Si sa che per creare un buon sistema di trading online non basta essere bravi trader o bravi programmatori ma è necessario unire queste due capacità. Ecco che il programma di studio presentato da Lorenzo e Andriy rappresenta una soluzione unica nel settore.

  • Lorenzo Sentino è un trader e un professionista della formazione nel trading online con particolari competenze per l’utilizzo dell’indicatore ichimoku, spread trading e money management.
  • Andriy Martsynyak è un programmatore mql4/mql5 con spiccate capacità interpretative legate al mondo del trading online.

Inoltre ti ricordiamo che i software commerciali che dimostrano di avere una buona base di programmazione e un ritorno economico elevato nel tempo sono venduti solitamente con licenze annuali di circa 500 euro. Ad esempio puoi guardare quelli recensiti da noi ogni settimana: https://guidatrading.com/strategia-trading-sempre-vincente/

Oppure puoi vedere alcuni esempi di indicatori ed expert con e senza masaniello da qui: https://guidatrading.com/timing-trading-expert-advisor/

Promozione corso MQL4 con Bonus e Sconti

Ecco le caratteristiche del corso e la promo attiva per chi aderisce entro Maggio 2018.

1. VIDEO CORSO COMPLETO IN PROMOZIONE LANCIO A 249€ invece di 399€

Contenuti del corso:

  • Introduzione alla mt4 e alle sue funzioni
  • Cosa sono e a cosa servono le funzioni OnInit(), OnTick() ecc
  • Le variabili nella programmazione, cicli for() / whlile() ecc, array
  • Le differenze tra le variabili locali e globali e come gestirle
  • Come creare delle funzioni esterne e come gestirle
  • Le funzioni di un ordine come OrderSend(), OrderClose() ecc
  • Come creare un indicatore personalizzato
  • Come impostare un Alert sonoro o via email in un indicatore personalizzato
  • Quali sono gli indicatori di default della mt4 e come usarli in un EA
  • Come creare degli oggetti sul grafico
  • Gestione di un trailing stop in un EA
  • La gestione del Money Management, quali sono e come crearle in MQL4
  • Come eseguire un backtest di un indicatore e di un EA
  • Ottimizzazione di un backtest
  • Creazione degli EA basandosi su delle semplici strategie di trading
  • Come usare i Bitcoin e criptovalute per creare algo software, robot trading, expert advisor e automazioni

BONUS per chi aderisce entro Maggio 2018

  • BONUS: 2 ore One to One via skype o programmi simili per chiarire dubbi, aiuti nella programmazione
  • 1 mese di Abbonamento gratuito (vedi dettagli sotto)

2. ABBONAMENTO MENSILE IN PROMOZIONE LANCIO A 49€ invece di 69€

Con l’abbonamento si ha:

  • Accesso al gruppo FB/Telegram dove chiedere informazioni e confrontarsi con gli altri
  • 4 lezioni al mese, dove saranno spiegate delle strategie, indicatori o combinazioni di questi e come programmarle in MQL
  • Rilascio dei codici MQL sviluppati durante le lezioni, proposti dagli utenti e perfezionati dal nostro team
  • Supporto per le domande o dubbi

PROMOZIONE SPECIALE: ACQUISTA IL CORSO COMPLETO ORA E IL PRIMO MESE DI ABBONAMENTO TE LO REGALIAMO NOI!

Avrai il vantaggio della community e del supporto per qualsiasi dubbio sulla programmazione dopo che avrai visionato il corso completo.

Guardati la registrazione del webinar di presentazione

Markets lancia la MT5 – Expert advisor GRATIS con Guidatrading.com

In occasione del lancio della mt5 da parte del broker Markets.com, il team di Guidatrading.com ha deciso di regalare il GuidaTrading EA che è stato sviluppato di recente a tutti coloro che depositano almeno 200 euro entro il 30 Giugno.

Come ricevere il Guidatrading EA gratis

La proposta del team di Guidatrading.com è la seguente:

  1. registrati con Markets da questo link: http://guidatrading.com/broker/forex/markets25
  2. deposita almeno 200 euro
  3. richiedi nella tua area privata un conto mt5 real o demo
  4. invia la richiesta per avere la copia gratuita del GuidaTrading EA a mt4 @ guidatrading punto com indicando il numero conto metatrader su cui attivare la licenza.

NB. La licenza è semestrale è vale per 1 solo conto trading (demo o reale a scelta del cliente). Non è possibile modificare il numero di conto mt5 in fase successiva all’invio della copia e fino alla scadenza della licenza. L’offerta non è valida se sei già cliente (o se sei stato cliente anche senza deposito) di Markets – in tal caso ti consigliamo di scriverci via email.

Cosa è il Guidatrading EA per mt5

Si tratta di expert advisor per il trading sul forex che è stato realizzato dai programmatori e trader di Guidatrading.com prendendo in considerazione alcuni degli expert advisor commerciali studiati nei mesi precedenti e di cui abbiamo pubblicato i report settimanalmente.

  • l’expert advisor per mt5 utilizza una formula proprietaria di individuazione di pattern di ingresso multivaluta
  • non è un EA di martingala
  • il tempo medio di un trade è di 6 giorni
  • il DD medio registrato è del 20% su un deposito di riferimento di 2000 euro

Come utilizzare il Guidatrading EA per mt5 su conto demo e reale

Gli expert advisor sono software aggiuntivi alla piattaforma di trading metatrader. Per utilizzarli è necessario che il trader li installa e poi li configura e attiva.

Naturalmente un EA non configurato e non attivato non potrà effettuare gli studi necessari per analizzare il trend e i mercati.

Come ogni software per il trading online è altamente consigliato l’utilizzo su conti demo su cui sarà possibile provare le diverse configurazioni e impostazioni al fine di ottenere uno strumento che riesca ad adattarsi alla situazione di mercato.

Bitcoin trading con Guidatrading EA ?

Attualmente l’expert advisor GuidaTrading EA è stato testato per il forex trading. Ogni trader può però utilizzarlo su altri sottostanti ricercando le migliori configurazioni per ottenere dei risultati positivi. Tuttavia attualmente non abbiamo ancora fatto delle ricerche su strumenti differenti dal forex. Quindi per il Bitcoin o per i CFD su indici non siamo in grado di sapere se ha una buona funzionalità o meno.

Expert advisor risultati al 4 Maggio 2018

L’analisi e lo sviluppo di un trading system di qualità richiede molto tempo e fatica. E’ vero che è possibile effettuare dei backtest con metatrader 4 e 5 ma la qualità dei dati tende a non essere di elevata affidabilità. Il miglior modo per verificare se un expert advisor o una strategia di trading (o un insieme di trading system) è da ritenere profittevole nel tempo è utilizzarli su conti reali per lunghi periodi.

Noi di Guidatrading.com abbiamo iniziato da alcune settimane un percorso di analisi di alcuni expert advisor commerciali (vedi tabella sotto) e vi riproponiamo gli aggiornamenti settimanali.

iTrader

Tension Trader

  • trades chiusi in settimana -3.19%
  • trades chiusi da inizio mese Maggio 2018 -3.23%
  • performance 2018 +19.72%
  • DD massimo registrato secondo myfxbook -14.36%
  • sistema online da Ottobre 2017
  • performance da inizio +147.87%

Visita il sito ufficiale Tension Trader in lingua inglese vedi i dettagli qui

Funnel Trader

Il mese di Aprile inizia in modo stabile ed esattamente con i seguenti risultati:

  • trades chiusi in settimana +0.42%
  • trades chiusi da inizio mese Maggio 2018 +0.42%
  • performance 2018 +11.9%
  • DD massimo registrato secondo myfxbook -7.56%
  • sistema online da Marzo 2016
  • performance da inizio +181.14%

Visita il sito ufficiale Funnel Trader in lingua inglese vedi i dettagli da qui

Life Changer EA

Non merita di essere seguito. Si è rivelato un EA di martingala e questa settimana ha fatto un DD del 60%!!

GuidaTrading EA

Il nostro team sta testando il software su Indici e Criptovalute oltre che sul Forex.

Il forex è gestito bene, infatti ha realizzato tutti i profitti chiusi fino ad ora. Attualmente ha posizioni aperte sul forex in positivo di 29 euro (target a 149 euro) e diverse posizioni sugli indici azionari in forte perdita. Di sicuro l’EA non è ancora pronto per gli Indici di borsa.

Resta molto valido nel forex.

Expert AdvisorSviluppatoreDeposito minimo consigliatoPiattaforme

Visita il sito ufficiale Funnel Trader in lingua inglese vedi i dettagli da qui
Lance Hunter
Doug Price
William Morrison
Deposito minimo 5000€

Metatrader 4

Visita il sito ufficiale Tension Trader in lingua inglese vedi i dettagli qui
Lance Hunter
Doug Price
William Morrison
Deposito minimo 100€


Metatrader 4
social pammKeyToMarkets ECN BrokerDeposito minimo 1000 euroMT4 Social PAMM
GuidaTrading EA (in fase di sviluppo)Guidatrading TeamDeposito minimo 2000€

Forex, CFD e criptovalute
Metatrader 4
Timing Trading EA (per binarie)Andrij M.100 euroPiattaforme MT4 (con opzioni binarie) o Binary.com
tickmill fca broker

Vuoi creare un expert advisor o un indicatore per MT4 o MT5?
Invia i dettagli a mt4 @ guidatrading . com e riceverai un preventivo gratuitoPuoi pagare in € o in criptovalute

Expert advisor: risultati al 20 Aprile 2018

I risultati ottenuti dagli expert advisor che stiamo monitorando continuano a fornire spunti operativi e idee per lo sviluppo del nostro sistema Guidatrading.com. Questa settimana inseriamo in classifica anche un nuovo sistema di expert advisor basato sullo scalping online.

Expert advisor su conti reali e senza martingala

Ci teniamo a precisare che stiamo monitorando degli expert advisor commerciali con profili myfxbook aperti e su conti reali. Gli expert advisor con martingala non li prendiamo in considerazione.

Tension Trader

  • trades chiusi in settimana -1.19%
  • trades chiusi da inizio mese Aprile 2018 -9.7%
  • performance 2018 +23.93%
  • DD massimo registrato secondo myfxbook -14.36%
  • sistema online da Ottobre 2017
  • performance da inizio +156.59%

Visita il sito ufficiale Tension Trader in lingua inglese vedi i dettagli qui

Funnel Trader

Il mese di Aprile inizia in modo stabile ed esattamente con i seguenti risultati:

  • trades chiusi in settimana +0.15%
  • trades chiusi da inizio mese Aprile 2018 +0.64%
  • performance 2018 +11.3%
  • DD massimo registrato secondo myfxbook -7.56%
  • sistema online da Marzo 2016
  • performance da inizio +179.63%

Visita il sito ufficiale Funnel Trader in lingua inglese vedi i dettagli da qui

Life Changer EA

Ecco il nuovo expert advisor che inseriamo per il monitoraggio. Si tratta di un software per il trading automatico venduto a partire da 749 dollari l’anno. Il sistema ci è stato segnalato da un lettore di Guidatrading e abbiamo deciso di metterlo sotto osservazione.

Normalmente non seguiamo sistemi di scalping ma non ci costa nulla tenerlo sotto osservazione per alcuni mesi.

Leggendo sul loro sito raccomandano una leva di 1:500 e questo ci fa capire che il sistema pure essendo di scalping avrà anche alcuni settaggi di utilizzo massiccio dei lotti (tipo una martingala nascosta). Se così fosse allora lo elimineremo. Per saperlo però dobbiamo monitorarlo con cura.

  • trades chiusi in settimana +3.49%
  • trades chiusi da inizio mese Aprile 2018 +8.74%
  • performance 2018 +117.41%
  • DD massimo registrato secondo myfxbook -19.80%
  • sistema online da Giugno 2017
  • performance da inizio +7608.17%

GuidaTrading EA

Il nostro progetto continua a lavorare con calma e in silenzio. Questa settimana non ci sono stati trade sul forex ma si è aperto un trade sugli indici (che non ha ancora chiuso). Testiamo il nostro lavoro sugli indici azionari con i CFD e a breve anche sulle Criptovalute.

 

Le differenze tra analisi tecnica e analisi grafica

Uno dei presupposti per un trading davvero efficace è l’analisi. E’ grazie all’analisi che le attività di investimento acquisiscono una carica di scientificità e il trader può operare con cognizione di causa. Esistono varie tipologie di analisi.

Tecnica, innanzitutto, ma anche fondamentale e del sentiment.
analisi tecnica

Un tipo di analisi di cui si sente parlare spesso ma che è allo stesso tempo oggetto di fraintendimento è l’analisi grafica, la quale viene sovente confusa con la tecnica.

Che cos’è l’analisi grafica?

Quali sono le differenze con l’analisi tecnica?

Per capirlo è necessario offrire una concisa definizione di entrambe.

Cos’è l’analisi tecnica

L’analisi tecnica è lo studio del grafico al fine di intuire i movimenti del mercato e di prevedere, nei limiti del possibile, i prezzi. Gli strumenti attraverso cui un trader analizza il mercato vengono chiamati “indicatori”. Gli indicatori elaborano le informazioni provenienti dal grafico e lanciano segnali, ossia rivelano – per chi è in grado di leggerli ovviamente – come l’asset in questione si comporterà. Gli indicatori non sono bacchette magiche, i risultati che restituiscono sono frutto di una modellizzazione, la quale si basa soprattutto sulla statistica. Pertanto, soffrono di un certo grado di approssimazione.

Guida Trading Analisi Tecnica

  1. Analisi Tecnica
  2. Il trend
  3. Oscillatore stocastico
  4. RSI
  5. Stock-RSI
  6. MACD
  7. Supporto e Resistenza
  8. Aree di Supporto e Resistenza
  9. Media Mobile con livelli
  10. Medie Mobili Triplo Crossover
  11. Come usare l’Indicatore MFI
  12. ATR
  13. Ichimoku
  14. ADX
  15. Indicatori di Volatilità
  16. Candele Giapponesi
  17. Come usare le CandleStick – Hanging Man and Hammer
  18. CandleStick Doji
  19. Trading con Morning, Evening e Shooting Star
  20. Come usare i pattern Engulfing, Piercing e Dark cloud
  21. Candele Giapponesi con Metatrader
  22. Pattern D’inversione
  23. Modello testa e spalle
  24. Modello Doppio Massimo
  25. Modello Triangolo
  26. Le Flag
  27. Volume
  28. Pivot Point
  29. Cicli di Mercato Intermedi
  30. Bande di Bollinger
  31. Come usare le bande di Bollinger correttamente
  32. Indicatori per Opzioni Binarie
  33. Pattern 123 di Joe Ross
  34. Strategia Trading Pin Bar – Parte 1

Esistono numerosi indicatori, ognuno dei quali specificato in un dato ambito. Sarebbe un errore, però, puntare su un indicatore e utilizzare solo quelli. Gli indicatori danno il meglio di sé quando sono impiegati in maniera simultanea (magari due o tre alla volta).

Cos’è l’analisi grafica

Una volta definita l’analisi tecnica, possiamo passare all’analisi grafica. Ebbene, la definizione è la medesima: è quella disciplina che mediante lo studio del grafico consente, con una certa approssimazione, di predire i movimenti del mercato. E quindi qual è la differenza tra l’analisi tecnica e l’analisi fondamentale? Niente di trascendentale. Il punto di divergenza consiste negli strumenti. Se l’analista tecnico basa il proprio lavoro sull’impiego degli indicatori, l’analisti grafico agisce sui pattern. Nello specifico, i pattern sono delle formazioni grafiche, formate dalle candele, che restituiscono i segnali. Insomma, quando nel grafico compare una “figura”, allora possiamo trarre una specifica conclusione. Esistono numerose figure (così come esistono numerosi indicatori), ciascuna delle quali lancia un segnale.

L’analisi grafica si basa sullo studio di tue tipologie di figure: quelle di continuazione e quelle di inversione. Le prime annunciano il proseguimento del trend, le seconde annunciano la rottura del trend medesimo.

Metatrader 5 vs Metatrader 4, qual è la piattaforma migliore?

Le piattaforme Metatrader 4 e Metatrader 5 sono le più apprezzate in assoluto, nonché le più utilizzate per il forex trading e CFD. Merito della stabilità, della velocità, della enorme offerta di utility. Da qualche anno è disponibile la Metatrader 5 che tuttavia non si è ancora imposta su Metatrader 4.

I fattori non sono solo tecnici, ma anche normativi, dal momento che il rapporto tra broker e piattaforma è strettamente regolato dagli enti incaricati di vigilare sul mondo del trading. Non stupisce che molti broker preferiscano, ancora oggi, appoggiarsi alla quarta versone.

E’ comunque alto il numero di broker che offre la possibilità di scegliere tra Metatrader 4 e Metatrader 5. In questo caso, l’utente deve prendere una decisione e valutare quale software faccia al caso suo. Di seguito, un elenco di differenze tra le due versioni, un esaustivo e conciso vademecum per compiere la più efficace delle scelte.

Metatrader 4 o 5? L’aspetto grafico

Lo scopo degli sviluppatori non era creare una piattaforma nuova, nel senso di crearne una di sana pianta. Semplicemente, volevano raccogliere l’eredità di Metatrader 4 e metterla a frutto. In parole povere, l’obiettivo era il puro e semplice miglioramento.

Non stupisce, quindi, che nel passaggio da una versione all’altra, l’utente non si senta affatto spaesato. Ogni cosa è al suo posto. In alto a sinistro c’è il book dei prezzi, la destra è dedicata ai grafici, in basso a sinistra c’è il menu, e sotto il termine con il back office. Insomma, nulla di nuova. E’ cambiata però l’estetica, con le scritte che sono ora leggermente più grandi e leggibili. La gestione degli spazi appare migliore, in modo da garantire una immediatezza nell’acquisizione delle informazioni.

Metatrader 5 vs Metatrader 4: l’operatività

Le differenze più grandi riguardano l’operatività. Metatrader 5 è stata pensata, come sempre del resto, per il trading sui mercato a book unico, come Forex e CFD. Gli sviluppatori, però, hanno voluto offrire una possibilità in più, ottimizzando l’accessibilità verso i mercati a livelli multipli. Il riferimento è ai cosiddetti SSO, i sistemi di scambi organizzati.

Expert advisor MT5

Una certa differenza riguarda la gestione degli Expert Advisor. L’interfaccia del backtest EA gode di un numero di funzioni più elevato rispetto alla versione quattro. In linea di massima, sebbene non vi siano grosse differenze tra Metatrader 4 e Metatrader 5, e la prima possa essere considerata a tutt’oggi validissima, la palma del vincitore va alla seconda, com’è logico che sia (se si intende il lavoro degli sviluppatori in senso progressivo).

MT5 demo e real

Come per la MT4 è possibile utilizzare la MT5 in versione demo o real con la sola differenza del saldo virtuale (o reale). Le quotazioni rimangono sempre in tempo reale e veritiere.

Metatrader 5 Mac

Puoi scaricare la Metatrader 5 per Mac dal sito di XM.com

Scarica MT5 per MAC