Home » News » Truffe opzioni binarie: qualche consiglio per evitarle e mettersi al sicuro

Truffe opzioni binarie: qualche consiglio per evitarle e mettersi al sicuro

Il tema delle truffe Forex e opzioni binarie è al centro del dibattito in rete. Non del tutto a torto. Se è vero che, come ormai ampiamente dimostrato dalle esperienze di numerosi trader, il Forex è una forma di investimento con la medesima dignità delle altre, le attività di alcuni broker poco trasparenti possono mettere in serio pericolo il patrimonio dei meno esperti. La buona notizia è che le truffe Forex sono facili da smascherare, anche al primo colpo. Ecco qualche consiglio utile in tal senso.

Broker e pubblicità

Pubblicità aggressiva. Un broker che produce pubblicità aggressiva è nella totalità dei casi un broker da cui stare alla larga. Il riferimento è anche alle telefonate. I broker onesti non chiamano per telefono, men che meno si rivolgono ai potenziali clienti con insistenza. Il primo segnale da cogliere, quindi, riguarda la modalità con cui il broker si approccia con l’utente.

Promesse. Un altro segnale abbastanza inequivocabile riguarda il tenore del messaggio pubblicitario, anche quando questo viene trasmesso con la massima delicatezza. I broker da cui stare alla larga promettono molto, sapendo di non poter mantenere. Il riferimento è ai messaggi pubblicitari che parlano di guadagni rapidi e ingenti, magari a sei zeri. Tutto falso. Il Forex, come già affermato, è un’attività di investimento che espone il trader a opportunità e rischi, e pertanto richiede l’impiego di risorse intellettuali notevoli. Per fare successo con il Forex, è necessario avere volontà e pazienza.

La questione delle licenze

Informazioni. Anche questo è un capitolo molto importante. Un broker onesto mette in chiaro subito la sua identità. Il suo sito è ricco non solo di contenuti in grado di attrarre l’utente, com’è giusto che sia, ma anche di informazioni sul proprio conto. Una pagina “Chi Siamo” completa e dettagliata, con un esplicito riguardo alle autorizzazioni e alla sede legale, è un biglietto da visito ottimo, che segnala che sì, quel broker può essere preso in considerazione.

Licenza. E’ con tutta probabilità l’elemento che più di ogni altro funge da spartiacque tra i broker che intendono compiere truffe Forex e i broker onesti. Gli enti che rilasciano le licenze, infatti, vigilano in maniera abbastanza severa e impongono al broker il rispetto di alcune regole. Per questo motivo, il possesso della licenza è una garanzia di sicurezza.

Gli enti regolatori più importanti in circolazione sono la FCA e la Cysec, ma ovviamente offrono garanzie anche quelli spiccatamene nazionali come l’italiana CONSOB.

Ovviamente, è bene che l’utente verifichi il reale possesso della licenza.

Dan Aran

Dan è un trader indipendente appassionato di finanza e studio di strategie forex intraday AVVISO: I trading alert, segnali forex e ogni altra indicazione presente in queste pagine non devono essere considerati come consigli di investimento personalizzati ma frutto di libera espressione, studio e analisi degli autori. Non ci si assume responsabilità sulle conseguenze dell'utilizzo delle informazioni presenti.

1 Commento

  1. Banc de binary era licenziata, vi avevo scritto che mi avevano fregato 10000 euro circa due anni fa, e di recente ho saputo che la Cysec ha tolto la licenza

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Check Also

Come partecipare Gratis all’Investors Gala di Roma 30 Giugno

Sta per arrivare il grande giorno dell’ Investors Gala di Roma del 30 Giugno 2018. Dopo Shangai, Malesia, Madrid e Francoforte è il momento di festeggiare anche in Italia. L’evento è sponsorizzato dal broker XM.com (broker FCA con 25€ gratis per provare – leggi qui) e mira alla diffusione di didattica di alta qualità con un confronto dal vivo tra 4 ...