Home » Tag Archivi: simulatore forex

Tag Archivi: simulatore forex

Simulatore di trading: come sfruttarli al meglio

Utilizzare un simulatore di trading costituisce una buona idea? Apporta benefici a chi sta studiando per diventare trader? La risposta, a scanso di equivoci, è affermativa. A patto, però, di avere ben chiaro in mente cosa si intenda per “simulatore di trading”, e di prendere i dovuti accorgimenti. I simulatori di trading, infatti, possono diventare delle armi a doppio taglio se utilizzati senza le necessarie preoccupazioni, quindi senza comprendere quali siano le loro reali potenzialità e i loro limiti conclamati.

Fai trading con il forex e le azioni con leva finanziaria da 1:30 fino a 1:500! confronta i conti trading esma e non esma con metatrader [clicca qui per maggiori informazioni]

Nell’articolo che segue offriremo una panoramica sullo strumento simulatore di trading, offrendo qualche consiglio per sfruttarli al cento per cento.

Cosa è un simulatore di trading

Il simulatore di trading è uno strumento che consente di fare trading nel mercato reale senza però investire realmente. Attualmente, la versione d’elezione, nonché il rappresentante più efficace di questa tipologia di risorsa, è il conto demo.

Il conto demo è un account speciale messo a disposizione dalla maggior parte dei broker privati. Formalmente, assomiglia a un account normale. Infatti, dà accesso al mercato reale, e quindi alla piattaforma con cui piazzare gli ordini. Anche gli strumenti analitici e operativi sono al loro posto. Tuttavia, differiscono dalle altre varianti per un particolare: il denaro è finto. Quindi, non si investe realmente. I conti demo, dunque, consentono di fare trading nel mercato reale senza rischiare alcunché. Consentono di farsi le ossa senza rischiare di rompersele. Insomma, il conto demo è un simulatore di trading a tutti gli effetti.

Ad oggi, ne esistono molte varianti, le quali differiscono le une delle altre per caratteristiche apparentemente collaterali, come le modalità di utilizzo e l’orizzonte temporale.

Per esempio, alcuni conti demo sono collegati al conto reale. Ovvero, l’utente acquista un conto reale e, in omaggio, ha a disposizione un conto demo per fare pratica prima di investire denaro vero.

Altri conti demo sono completamente gratuiti, dunque non impongono l’apertura di un conto reale, ma sono a tempo. Ovvero, possono essere utilizzati solo per un periodo limitato, in genere corrispondente a tre settimane.

In alcuni rari casi i conti demo sono completamente liberi, non hanno quindi limiti di tempo e non impongono l’apertura di un conto reale (e conseguente deposito).

Consigli per sfruttare al meglio i conti demo

I conti demo possono essere armi a doppio taglio. Sia chiaro, sono strumenti utilissimi, ma se non si è consapevoli del loro limite più grande possono generare false credenze, le quali possono determinare perdite di denaro anche ingenti. Questo limite riguarda un elemento strutturale e, purtroppo, immodificabile.

Nello specifico, il trader che utilizza il conto demo non impara nulla sulla gestione emotiva. Il motivo è semplice: le emozioni prendono il sopravvento nelle situazioni di rischio. Ma se nel conto demo il rischio è azzerato, allora il trader non ha modo di testare la sua risposta agli stimoli dettati dallo stress e dalla pressione emotiva. Se non è consapevole di questo limite, il trader può convincersi che i risultati che ottiene con il conto demo rispecchino fedelmente i risultati che otterrebbe nel mercato reale. Dunque, rischia di sopravvalutare le proprie capacità.

Ora, l’unico modo per evitare che questo rischio si concretizzi, è diventare nel più breve tempo possibile consapevoli di questo limite. Solo in questo modo si potranno valutare le proprie performance nel simulatore di trading al netto dell’assenza della componente emotiva. Il consiglio, dunque, è di prendere con le pinze i risultati, o almeno considerarli alla luce della componente emotiva.

Infine, un consiglio per gli esperti. I conti demo non sono strumenti dedicati esclusivamente ai principianti. Anzi, possono essere utili a chi principiante ha smesso di esserlo da un bel pezzo. I conti demo, come qualsiasi tipo di simulatore di trading, possono essere presi in considerazione non per imparare, ma per testare. Nello specifico, testare nuove strategie, modifiche al trading system, nuovi indicatori, perché no… Nuovi broker e nuove piattaforme. Anzi, da questo punto di vista, essendo la componente emotiva qui irrilevante, possono essere utilizzati senza quasi effetti collaterali.