Guide Trading

Alcune considerazioni sulle opzioni call e put

By Aprile 12, 2012No Comments

Abbiamo in precedenza visto cosa sia una opzione call, e cosa sia una put. Adesso facciamo alcune considerazioni importanti su di esse.

Visto che una call ci permette di acquistare il sottostante alla scadenza, o prima di questa se trattasi di opzione americana, si presume che chi acquista una call vede un mercato rialzista.

Per esercitare il proprio diritto infatti, o per meglio dire, per fare in modo che ci sia una convenienza economica nell’esercitare il diritto di una call, è fondamentale che il prezzo del sottostante subisca degli aumenti. Nel caso contrario infatti non ci sarebbe nessuna convenienza a comprare titoli ad un prezzo più alto rispetto a quello di mercato.

Di contro, chi acquista una put (diritto di vendita), spera in un mercato ribassista. Per esercitare in modo conveniente questo diritto il prezzo del mercato del sottostante dovrebbe scendere al di sotto dello strike price dell’opzione.

Siccome i mercati crescono (in generale) più spesso, rispetto a quando decrescono, ovvero i casi di rialzo del mercato durano di più rispetto a quelli di ribasso, i prezzi delle call sono in media più alti rispetto a quelli delle put.

Di conseguenza è più conveniente acquistare put grazie ad un prezzo più basso, mentre è più conveniente vendere call.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.