Home » Guide Trading » Analisi Tecnica » Analisi tecnica candlestick: l’importanza del contesto

Analisi tecnica candlestick: l’importanza del contesto

Analisi tecnica candlestickL’analisi delle candlestick risulta essere molto importante ai fini di analizzare il prezzo e cogliere quelle particolari formazioni che denotano determinati comportamenti degli investitori. Ogni formazioni candlestick ha un significato ben preciso e rispecchia quello che è il comportamento degli investitori ( compratori e venditori ) in una particolare sessione.

Vi sono molte formazioni candlestick che possono essere utilizzate per stabilire quando e come il prezzo si sta muovendo in una determinata direzione.

Ogni formazione però deve sempre essere considerata in base al contesto in cui si verifica. Nessuna formazione può essere presa per buona se non si ha una chiara idea del contesto in cui tale formazione si è verificata. Per contesto intendiamo sia il giorno, sia la presenza di aree di supporto o resistenza, sia il volume di scambi.

Per giorno si intende una data particolare in cui determinate notizie macroeconomiche fondamentali stanno o sono già state date. In questo caso una determinata formazione potrebbe rappresentare il risultato di un movimento scaturito dalla notizia e, quindi, potrebbe avere un carattere temporaneo.

Se particolari formazioni si verificano in prossimità di aree di supporto o resistenza significa, molto probabilmente, che ci dobbiamo aspettare, dipendentemente dalla formazione, o una continuazione della tendenza o una sua inversione. Ovvio che le formazioni di continuazione e di inversione hanno importanza solo ed esclusivamente se si verificano in prossimità di aree di resistenza o supporto, ciò vale soprattuto per le formazioni di inversione.

Il volume deve sempre sostenere i movimenti importanti. Non possiamo pensare che una rottura di un supporto o di una resistenza possa avere come risultato un volume di scambi basso. In questi casi il volume deve necessariamente essere alto in quanto deve rispecchiare l’interesse degli investitori per la rottura di un area importante. Solo in questo modo possiamo avere la ” certezza ” che quella determinata tendenza stia prendendo forma.

Antonio

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Check Also

Bande di bollinger

Bande di Bollinger: cosa sono e come si usano

Le Bande di Bollinger costituiscono un indicatore molto utilizzato dai trader di ogni ordine e grado. Tra i pregi, spicca il buon carattere predittivo e una certa facilità di lettura. E’ anche un indicatore relativamente recedente, dal momento che è stato “inventato” dal trader, analista e formatore John Bollinger nel non lontano 2001. Nonostante una certa semplicità del meccanismo di ...