Home » Guide Trading » didattica-forex-trading » Qual è la migliore piattaforma di trading?

Qual è la migliore piattaforma di trading?

Scegliere la migliore piattaforma di trading, o almeno la più adatta alle proprie esigenze e al proprio stile, è uno dei passaggi fondamentali per chi vuole iniziare una carriera nel trading online.

E’ una scelta decisiva, in quanto la piattaforma genera un impatto significativo sull’attività di trading, sia da un punto di vista strategico che operativo.

Non è facile decretare la migliore piattaforma di trading in assoluto, anche perché l’offerta è davvero abbondante. Per adesso, vi basti sapere che la maggiore “quota di mercato” è occupata da una piattaforma in particolare, che è riconosciuta universalmente come quella più equilibrata, adatta agli esperti come ai principianti.

Nell’articolo che segue faremo il punto sulle piattaforme, specificando i motivi per cui esse ricoprono un ruolo così importante. Secondariamente, descriveremo la migliore piattaforma di trading da un punto di vista del bilanciamento.

L’importanza della piattaforma di trading:

Perché la piattaforma di trading è importante? C’è un motivo che salta subito all’occhio, e che viene immediatamente compreso anche dai principianti o dagli aspiranti trader: le piattaforme di trading rappresentano l’infrastruttura della propria attività di investimento online, l’ambiente “tecnico” entro cui è possibile operare. Possono essere paragonati, non a caso, a degli strumenti di lavoro. Da questo punto di vista, scegliere una buona piattaforma è un po’ come scegliere un buon computer con il quale lavorare.

Inoltre, le piattaforme, fungendo da infrastruttura digitale, impattano su alcuni elementi i quali, a loro volta, incidono sulle speranze di successo e in ogni caso sull’andamento del singolo trade. Il riferimento è alla velocità. Se la piattaforma non è all’altezza, segnerà sempre un certo ritardo. Non è un dettaglio da poco: una spiccata lentezza, infatti, rischia di invalidare le analisi e più in generale l’approccio che si adotta per portare a casa il singolo trader.  Questo fenomeno assume un contorno ancora più particolare quando il trader segue un approccio da scalper o da trading veloce, i quali richiedono una enorme tempestività

C’è da dire, poi, che le piattaforme di trading possono rappresentare un sostegno non solo dal punto i vista operativo, ma anche strategico e analitico. La loro qualità, infatti, impatta con una certa forza sia in fase di pianificazione che di analisi. La migliore piattaforma, dunque, non solo offrirà una operatività perfetta, ma anche degli strumenti per analizzare il mercato, contenuti informativi che possono orientare le azioni del trader.

Infine, grande rilievo ricopre la questione della grafica e del design. E’ davvero essenziale che una piattaforma di trading vanti una interfaccia sì ricca di funzioni, ma anche pulita, ben strutturata e intuitiva. In questo modo, il principiante non si sentirà spaesato e l’esperto avrà tutti gli elementi sotto controllo, a portata di clic.

MetaTrader 4: la migliore piattaforma di trading?

Dunque, qual è la migliore piattaforma di trading? In realtà, non è possibile rispondere a questa domanda con oggettività e sicurezza. Piuttosto, esistono piattaforme più adatte di altre allo specifico trader.

Sappiate, comunque, che in linea di massima la scelta è tra due alternative. La prima è di usufruire della piattaforma proprietaria dello stesso broker. Molti broker, infatti, propongono software propri. Questa è una presa di posizione che va a favore del trader, dal momento che la piattaforma in questione sarà gioco forza cucita addosso al broker. Il grado di ottimizzazione è elevato.

La seconda scelta è fare riferimento a piattaforme terze. La più famosa è senz’altro MetaTrader 4, che non è certamente ultima della sua serie (esiste la quinta edizione).

Metatrader 4 è considerata universalmente non come la migliore piattaforma di trading, bensì come quella più semplice da utilizzare e allo stesso tempo più equilibrata. Tutto, dall’interfaccia alle funzioni, appare alla portata di mano e discretamente veloce.

Dunque, valutate le specifiche di ciascuna piattaforma e decidete con calma. Sicuramente, di Metatrader si può essere sicuri (della sua qualità). La stessa cosa non vale, non sempre e comunque almeno, per una piattaforma proprietaria.

Giuseppe Briganti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Check Also

Libri sul trading

Libri sul trading: i migliori per passare da principiante a pro

I libri sul trading rappresentano una tappa fondamentale del percorso di formazione. Il medium potrebbe sembrare desueto, considerando il fatto che un aspirante trader ha a disposizione video corsi, coaching, webinar, blog, ebook. Eppure non si può prescindere dal caro vecchio studio teorico. Anche perché la letteratura classica sul tema è abbondantissima, e può costituire veramente uno strumento di apprendimento ...