Home » Tag Archivi: ferrari

Tag Archivi: ferrari

Titolo Ferrari in borsa: è il momento di comprare?

All’inizio del 2016 debuttava a Piazza Affari il titolo della Ferrari, associato alla sigla RACE, facendo registrare un’offerta iniziale di 43 euro. L’ingresso delle azioni della casa di Maranello nei mercati finanziari italiani era stato preceduto da quello nella Borsa di New York, avvenuto nell’autunno dell’anno precedente, con tanto di celebrazione che ha visto i vertici dell’azienda vestire i panni di grandi cerimonieri in una Wall Street per l’occasione colorata di rosso. Sebbene le aspettative circa possibili prestazioni positive del titolo fossero piuttosto concrete, sin dai primi mesi di contrattazione si è verificato un calo che ha disatteso le previsioni più rosee degli investitori: nel mese di febbraio 2016 il titolo era già calato a quota 28 euro, crollo al quale seguì comunque una rapida ripresa che ha fatto risalire le azioni al prezzo di circa 35 euro. Tuttora, le quotazioni di RACE oscillano tra i 35 ed i 40 euro, ma non hanno mai superato il valore iniziale di 48 euro, per cui chi ha investito su questo titolo sin dai suoi esordi in Borsa non ha accumulato finora grandi profitti.

Titolo Ferrari in borsa: è il momento di comprare?

Alla luce di questi sviluppi, sono numerosi i potenziali investitori che si chiedono se sia opportuno intervenire sul mercato acquistando i titoli della Ferrari. Come abbiamo visto, analizzando i dati storici fin qui disponibili, le azioni sembrano non offrire delle prestazioni brillanti, e già una volta si è verificato un tonfo che, seppur temporaneo e limitato, potrebbe rappresentare un segnale d’allarme circa la fragilità del titolo. Gli analisti più disincantati interpretano l’ingresso nei mercati finanziari di Marchionne e soci come una semplice strategia speculativa: il marchio del cavallino rampante è conosciuto in tutto il mondo ed attira la simpatia di centinaia di migliaia di appassionati, ai quali è stata offerta l’opportunità di contribuire al progetto finanziario acquisendo dei titoli, il cui potenziale di guadagno è pur sempre ridotto.

Trading online con le azioni Ferrari Race

Se non si intende investire acquistando le azioni della Ferrari e lasciarle in portafoglio per lunghi periodi, è bene sapere che si potrà guadagnare con questo titolo anche grazie alla piattaforme di trading online. Con lo strumento dei CFD si potranno aprire e chiudere dei contratti temporanei, il cui valore si appoggerà su quello del sottostante (ossia il prezzo delle azioni della Ferrari), offrendo al trader la possibilità di speculare sulla differenza delle quotazioni, senza dover necessariamente possedere il titolo. In questo modo si potranno realizzare in poche mosse dei profitti interessanti, anche nel medio o breve termine.

Tra i broker CFD forex consigliati vi ricordiamo Plus500 che, oltre ad essere un broker regolamentato e quotato in borsa a Londra, offre una piattaforma semplice e intuitiva con numerose azioni da tradare.

Ferrari crolla in borsa: comprare azioni Ferrari?

Plus500Nel 2015 il titolo Ferrari Race è stato quotato in america e oggi si ripropone anche sulla borsa italiana. La sfortuna ha voluto che i forti ribassi asiatici hanno influenzato negativamente anche le borse europee e quindi anche il titolo di Ferrari alla borsa italiana ne risente con una forte volatilità che ha fatto oscillare i prezzi dai 43 euro iniziali fino a 41,50 euro di minimo e 43,68 euro di massimo attuale (ore 15:30). Quotazioni in tempo reale QUI.

Anche a piazza affari il titolo ha scelto il codice di contrattazione RACE così come a WallStreet.

Comprare azioni Ferrari race?

Prima di comprare le azioni Ferrari valutiamo alcuni aspetti importanti per un

Leggi Articolo »

Il grande debutto di Ferrari a Wall Street e l’attesa dell’avvio di Poste Italiane.

Il 21 Ottobre sarà di certo una giornata storica a Wall Street, che segna il debutto in Borsa di Ferrari.

Alle 15.30 ora italiana i vertici del Gruppo Fiat Chrysler, il Presidente John Elkann e l’Amministratore Delegato Sergio Marchionne, hanno suonato la campanella che ha segnato l’avvio delle contrattazioni.

Immagine

La quotazione che ha come sigla “RACE”, all’avvio degli scambi ha avuto un rialzo del 15%. Infatti il prezzo che era stato fissato a 52$ è arrivato a 60$, anche se successivamente il prezzo del Titolo si è stabilizzato a 56$ per azione.

Dopo queste prime contrattazioni il valore complessivo della società del “Cavallino Rampante” dunque si aggirerebbe a circa 10 miliardi di dollari.

ferrari

Il debutto di Ferrari segna allo stesso tempo un incomprensibile calo delle azioni di Fiat Chrysler Automobiles (FCA), che perdono il 4%.

Puoi diventare anche tu Azionista Ferrari!

Le Azioni infatti sono disponibili per il Trading online CFD con Plus500 e con Markets.com

FERRARIM1Ferrari: azioni quotate in tempo reale su Markets

Posteitaliane in borsa

Per acquistare le Azioni di Poste Italiane invece dovremo attendere il prossimo 27 Ottobre, giorno previsto per l’avvio alle contrattazioni su Piazza Affari.

Alle 13.30 di oggi invece si chiude il collocamento azionario e il prezzo di contrattazione previsto è di 6,5- 7 euro. Dai primi dati la domanda da parte degli investitori è di circa tre volte il quantitativo messo in vendita dal Ministero dell’Economia.

Noi ci siamo domandati se è davvero conveniente acquistare azioni Ferrari e Poste Italiane.

Da quanto fin qui detto le premesse sembrerebbero promettenti, ma non dimentichiamoci che in entrambi i casi il rischio è molto elevato per le continue variazioni a rialzo e ribasso, prima che si arrivi a un prezzo più stabile.

A nostro parere è consigliabile fare trading online, e dunque comprare e vendere azioni con obiettivi temporali brevi, per sfruttare al meglio la volatilità dei nuovi titoli.


 

Poste Italiane e Ferrari in Borsa: conviene davvero comprare azioni?

15744dbe0a0a00640197d63bed6f488eLe azioni di due colossi italiani come Ferrari e Poste Italiane sono pronte a conquistare l’interesse di chi ha fatto degli investimenti in Borsa una delle principali fonti di reddito. Andiamo a scoprire la situazione esatta delle due aziende, con interessanti spunti riguardanti l’arrivo sui listini e un rapido approfondimento dove andremo a capire se conviene o meno comprare queste azioni sin da subito e il relativo rischio di sbagliare l’approccio.

Ferrari in Borsa a Wall Street, tra una settimana l’esordio. Poste Italiane il 26 ottobre

download

Manca pochissimo all’ingresso, da parte di Ferrari, nella Borsa di Wall Street, per una quotazione che passerà sicuramente alla storia, visto il risalto che certamente il Cavallino Rampante avrà nei confronti degli azionisti sparsi in ogni angolo del globo. Negli ultimi giorni sono state avviate le procedure per il collocamento della società a Wall Street: il prezzo per azione sarà pari a circa 50 dollari (tra 48 e 52) e il capitale riservato dall’azienda all’operazione sarà pari all’incirca al 9% sul totale, con 17,175 milioni di azioni che verranno messe a disposizione a partire dal 21 ottobre stando a ciò che si mormora nell’ambiente. 

Adesso anche noi possiamo comprare un pezzo di Ferrari!

Leggi Articolo »