Home » Guide Trading » Trading online guida: come trovarne una efficace

Trading online guida: come trovarne una efficace

La questione “trading online guida” interessa, ovviamente, chi intende entrare in questo mondo complicato e sente di non possedere un sufficiente bagaglio tecnico.

Certamente, non è facile trovare una buona guida sul trading online. Anche perché in giro ce ne sono semplicemente troppe, ed è statisticamente significativo il rischio di incappare in una guida poco efficace, poco chiara, che rappresenta una perdita di tempo o addirittura diffonde nozioni non veritiere.

Nell’articolo che segue offriremo una panoramica sull’argomento trading online guida, descrivendo in particolare perché – se fatte bene – possono rappresentare una tappa fondamentale del percorso di studio. Infine forniremo alcuni elementi per riconoscere una buona guida sul trading online.

Perché una guida unica per il trading online

Coerenza dell’offerta didattica. Il rischio, per chi sta compiendo un percorso di formazione sul trading, è di studiare in maniera molto frammentata, ovvero di prendere nozioni da questo o quel contenuto/contributo, dunque in maniera disordinata. Le guide sul trading online, siano essere scritte o in formato video, offrono come minimo un contenuto didattico compatto e unitario, nonché – si spera – dotato di filo logico. Questo è un dettaglio importante e che, per fortuna, eccetto rari casi, è condiviso da tutte le guide a prescindere dal loro livello di qualità.

Riduzione del margine di discrezione. Il problema è sempre lo stesso: la mancanza di un canale ufficiale. D’altronde, il trading online non viene insegnato né a scuola né all’università. Ora, lo studio è principalmente da autodidatta. Ciò impone al singolo di scegliere in prima persona, e dal basso di una esperienza quasi nulla, cosa studiare e in che misura. Le guide sul trading online, in un certo senso, ovviano a questo problema. Essendo “guide”, per definizione offrono un contenuto che va dalla A alla Z, per quanto tale percorso venga disegnato spesso in maniera superficiale. Il margine di discrezione dell’aspirante trader si riduce e, allo stesso tempo, la probabilità di sbagliare.

Semplicità e rapidità. Infine, non c’è alcun dubbio: studiare su un solo contenuto, su un solo materiale è molto più semplice e rapido che fare un collage di contenuti e saltare da uno all’altro, nella speranza di costruire un filo logico. Sia chiaro, una guida, per quanto fatta bene, da sola non può bastare, ma certamente rappresenta una fase del percorso di studio che può essere condotta in tutta comodità, senza grossi problemi dal punto di vista decisionale.

Le caratteristiche di una buona guida per il trading online

Dimostrata l’importanza, o perlomeno l’utilità, delle guide sul trading online sorge spontanea una domanda: come riconoscere quelle valide? Come già anticipato l’offerta formativa è molto abbondante in rete, e lo è anche sul fronte delle guide. Insomma, a disposizione dell’utente, magari in forma gratuita, ce ne sono tantissime e non è semplice carpirne in anticipo la qualità.

Di seguito, per facilitare il lavoro degli aspiranti trader, elenchiamo alcuni elementi per mezzo dei quali è possibile comprendere la qualità di una guida ancora prima di scaricarla o acquistarla.

Chiarezza dell’offerta didattica. Prima di tutto, una buona guida per essere giudicata tale deve “dichiarare” il suo contenuto. In genere, l’indice o comunque una sinossi viene pubblicata nella landing page della guida, che spesso è un ebook o una serie di video. Se questo particolare è assente, diffidate.

Completezza dell’offerta didattica. Grazie alla sinossi, all’indice e alla presentazione è possibile trarre indizi circa la qualità dell’offerta didattica. Verificate che i contenuti affrontino il trading online, per quanto in maniera semplificata, dalla A alla Z, e che quindi possano rappresentare uno strumento utile per imparare a fare trading.

Buona esposizione. Una guida deve essere innanzitutto letta (se scritta) o ascoltata (se video). Verificate che l’esposizione sia chiara e funzionale a facilitare l’apprendimento. Potete farlo, se è presente, analizzando un po’ l’anteprima.

Esempi pratici. Una buona guida è tale solo se accanto alla teoria presenta degli esempi pratici, che per un ebook possono tradursi in link esterni o anche in immagini che recano grafici e indicatori. Di nuovo, potete verificarlo solo attraverso l’anteprima.

Giuseppe Briganti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Check Also

Metatrader: la migliore piattaforma trading

MetaTrader, o per meglio dire le soluzioni della serie “Metaquotes”, risultano tra le piattaforme trading più diffuse in assoluto per il forex. Sono le preferite dei broker forex e cfd. Sono pochi i broker forex che fanno riferimento a piattaforme proprietarie. La popolarità di MetaTrader è giustificata? La verità è sì. Il marchio, infatti, rappresenta lo stato dell’arte per una ...