Home » Tag Archivi: libri trading

Tag Archivi: libri trading

Libri trading: 5 testi per iniziare

I libri sul trading rappresentano una risorsa? Studiare sui manuali può apportare un contributo significativo al percorso di formazione? Sono domande, queste, che tutti gli aspiranti trader si pongono. Domande legittime, visto che al giorno d’oggi gli strumenti formativi online rischiano di prendere il sopravvento, e sono certamente più fruibili rispetto a un tomo polveroso.

La risposta, in realtà, è affermativa a entrambe le domande. Chi sta studiando per diventare trader non dovrebbe prescindere dallo studio dei libri sul trading. Il perché lo chiariremo nel prossimo paragrafo. In quello successivo, invece, elencheremo alcuni libri che non dovrebbero mai mancare nel programma di studio dell’aspirante trader.

Perché studiare sui libri

Chi si appresta a diventare trader, o vorrebbe semplicemente provare l’ebbrezza dell’investimento online, ha a disposizione una marea di risorse formative digitali. Basti pensare agli strumenti messi a disposizione dai broker, che offrono webinar, articoli formativi, video tutorial etc. Senza contare i corsi di trading indipendenti, che si fanno di mese in mese più numerosi.

Eppure, lo studio dei libri rappresenta ancora un passaggio necessario. Anche perché solo i libri possono offrire il grado di approfondimento sufficiente a trasmettere informazioni e approcci ai principianti. Ne consegue che, almeno nella maggior parte dei casi, lo studio dei libri sul trading risulta efficace soprattutto se inserito nella prima parte del percorso di formazione.

Inoltre, alcuni libri sono scritti così bene da essere entrati nell’immaginario collettivo dei principianti, e aver conquistato lo status di pietre miliari. Elenchiamo i più importanti nel paragrafo che segue.

I libri da studiare per gli aspiranti trading

  • The Intelligent Investor (Benjamin Graham). E’ forse la pietra miliare dei libri sul trading. E’ anche il libro migliore per iniziare, anche perché oltre a decantare i principi base (e qualcosa di più) dell’investimento speculativo, fornisce indicazioni circa il giusto stato mentale. Insomma, è una miniera di buoni consigli e indicazioni.
  • A random walk down Wall Street: The Time-Tested Strategy for Successful Investing (Burton Malkiel). Rispetto al testo precedente, è più tecnico e meno “psicologico”. Tuttavia, contiene indicazioni specifiche e chiare su come si debba condurre un’attività di investimento speculativo. Il tutto con un linguaggio molto semplice, adatto anche ai principianti.
  • The Four Pillars of Investing: Lessons for Building a Winning Portfolio (William Bernstein). Questo manuale è dedicato ai principianti più assoluti, sebbene sul finire offra indicazioni di carattere più avanzato. E’ una guida completa per chi vuole imparare a fare trading, e offre il giusto spazio tanto all’elemento psicologico quanto a quello tecnico.
  • The Essays of Warren Buffett: Lessons for Corporate America (Warren Buffett e Lawrence A. Cunningham). E’ scritto da uno dei trader più famosi e ricchi del pianeta. Si incentra, a dire il vero, sul mercato azionario. Tuttavia alterna indicazioni tecniche a indicazioni comportamentale, che possono essere ben recepite dagli investitori impegnati in tutti gli altri mercati.
  • Stocks for the Long Run (Jeremy Siegel). Altro testo dedicato ai trader dell’azionario. Nello specifico, offre informazioni per gli investimenti a lungo termine. La maggior parte delle indicazioni contenute nel libro, però, possono essere considerate “universali” e quindi utili anche agli investitori degli altri mercati.
  • Making the Most out of Your Money (Jane Bryant Quinn). Questo è un testo molto prezioso, scritto con un linguaggio a volte confidenziale, che coniuga tecnica e psicologia. Molto utile se ancora dovete maturare il giusto approccio mentale.
  • One Up on Wall Street (Peter Lynch). Testo molto particolare, mette al centro il tema delle informazioni, e offre consigli utili alla gestione delle stesse, nonché alla loro corretta interpretazione.
  • The Bogleheads’ Guide to Investing (Taylor Larimore, Mel Lindauer e Michael LeBoeuf). E’ il libro perfetto per chi vuole approcciarsi al trading in modo prudenziale. Tra le altre cose, infatti, offre indicazioni e istruzioni precise su due discipline fondamentali per i trader di ogni ordine e grado: il money management e il risk management. Inoltre, lo fa con un linguaggio chiaro, a uso e consumo dei principianti.

Libri sul trading: i migliori per passare da principiante a pro

I libri sul trading rappresentano una tappa fondamentale del percorso di formazione. Il medium potrebbe sembrare desueto, considerando il fatto che un aspirante trader ha a disposizione video corsi, coaching, webinar, blog, ebook. Eppure non si può prescindere dal caro vecchio studio teorico. Anche perché la letteratura classica sul tema è abbondantissima, e può costituire veramente uno strumento di apprendimento importante, e a tutti i livelli.

Certo, orientarsi in una offerta così satura non è facile. Da qui la necessità di comporre una lista dei più utili libri sul trading.

Libri sul trading per iniziare

Forex trading per comuni mortali – Patrizia Vigiani. E’ il testo perfetto per gli aspiranti trader, per chi è ancora all’inizio del suo percorso di formazione. Anche perché l’autrice ha inteso fornire tutti gli strumenti necessari per avviare una carriera nel trading, anche e soprattutto per chi parte da zero. Ne risulta un libro godibile, dalla curva di apprendimento molto dolce.

Trading for a living – Alexander Elder. Il libro di Elder è molto complesso, anche perché non si limita a fornire gli strumenti tecnici. Piuttosto, li arricchisce con abbondanti sezioni che trattano il complicato tema della psicologia (spesso bistrattata e trascurata dagli aspiranti). Si tratta quindi di un testo insostituibile per chi vuole arrivare preparato all’appuntamento con il mercato, con qualche spunto anche per chi vanta già una certa esperienza.

Libri sull’analisi

Analisi tecnica dei mercati finanziari – J. Murphy. E’ il più classico dei classici. Non a caso in tutti i corsi di trading viene indicato come manuale da studiare senza se e senza ma. Nonostante abbia alle spalle qualche decennio, il manuale di Murphy è ancora attualissimo, anche perché fornisce la teoria di base. All’occhio di un esperto, però, potrebbe sembrare troppo generico o, forse, incapace di apportare valore aggiunto.

Guida teorico-fondamentale sul Forex – Maurizio Mazzero, Daniele Ponzinibbi. Libro molto interessante, per metà manuale classico e per metà saggio tecnico. Si concentra soprattutto sull’analisi fondamentale, pratica necessaria – per quanto complicatissima – e finalizzata allo studio dell’ambiente economico in una prospettiva di predizione del mercato. Lo stile è particolare, in quanto alterna uno stile discorsivo a un registro molto tecnico.

Japanese Candlestick Charting Techniques – Steve Nison. Libro rivoluzionario, almeno per i tempi in cui è stato scritto. Ha contribuito in maniera decisiva, infatti, a diffondere le candele giapponesi in Occidente. Oggi è un eccellente libro formativo, utile per carpire i segreti dei grafici a candele e imparare a leggerli correttamente, soprattutto in una prospettiva di previsione del prezzo. Da leggere, studiare e metabolizzare.

Technical Analysis of Stock Trends – Edwards, Bassetti, Magee. E’ il libro più utile per imparare l’analisi grafica, che è una pratica importante, nonché quella più a portata di mano per il trader retail (non servono nemmeno indicatori per esperirla al meglio). Il libro, pur scadendo di tanto in tanto nel tecnicismo, si fa leggere abbastanza agevolmente, è chiaro ed è arricchito da illustrazioni (che evidentemente, visto l’argomento, non sono affatto di contorno).

Libri per esperti

Intermarket technical analysis – J. Murphy. Altro libro del trader americano. Il cambio di registro è evidente, vista la preponderanza di un registro molto tecnico. D’altronde il manuale è inteso per un pubblico esperto, più vicino al professionismo che al dilettantismo. Il contenuto è ottimo, in quanto teso a rivelare “segreti” che certo rappresentano una novità persino per il trading medio. Di certo, non è un libro adatto a tutti. Andrebbe letto sul finire del proprio percorso di formazione.

Day trading in the currency market – Kathy Lein. Il libro, come si evince dal nome, parla del Day Trading, un approccio molto particolare, finalizzato alla chiusura degli ordini entro la giornata. E’ anche un approccio complicato, difficile da adottare, visto il grande impatto emotivo che genera un ritmo così accelerato. Il libro, comunque, cerca di fornire strumenti per mettere in pratica questo particolare metodo (riuscendoci).

Migliori 8 libri per imparare a fare trading

Se siete dei principianti e avete bisogno di creare un vostro bagaglio di competenze non potete fare a meno dei libri per imparare a fare trading. Certo, forum, blog, videocorsi e seminari sono utili ma per acquisire le basi è necessario ricorrere ai cari e vecchi manuali. Non fatevi intimorire dalla data di pubblicazione: alcuni sono “vecchi”, è vero, ma comunque utilissimi e anzi propedeutici a qualsiasi attività di formazione avanzata. Ecco 8 tra i migliori libri per imparare a fare trading.

Libri di trading autori stranieri

Analisi tecnica dei mercati finanziari (John Murphy). E’ un must, con tutta probabilità il più famoso tra i libri per imparare a fare trading. E’, infatti, un manuale a trecentosessanta gradi, creato sia per i trader principianti che per quelli con qualche esperienza alle spalle. Tra gli argomenti trattati: analisi tecnica, analisi grafica, indicatori e oscillatori, sistemi di trading. Si fa apprezzare per la completezza e per il linguaggio discorsivo.

La serie di Markets Wizard (Jack Swager). Questa collana di testi indaga il modo del trading attraverso l’occhio dei trader più famosi. E’ strutturata in interviste, quindi propone un format fresco, interessante e discorsivo. Proprio attraverso dalle parole degli intervistati il lettore può facilmente estrapolare le nozioni necessarie per imparare a fare trading. L’unico difetto del libro è che è realmente vetusto, sebbene alla fine le basi del trading non siano cambiate rispetto agli anni in cui il libro è stato scritto.

Il metodo Warren Buffet – i segreti del più grande investitore del mondo (Robert G. Hagstorm). Il libro fa riferimento alla figura di Warren Buffet, da molti ritenuto il miglior trader di sempre. E’ incentrato sul mercato azionario ma risulta utile anche per chi si cimenta nelle altre tipologie di trading. Il libro è interessante perché offre esempi concreti, metodologie testate con successo, nonché svariati aneddoti.

How to make stock (O’Neil). Questo testo punta dritto al sodo. E’ composto quasi interamente da grafici, correlati di didascalie e commenti. Proprio a partire da questi elementi l’autore impartisce nozioni di base, insegnamenti e informazioni particolari sul corretto modo di fare trading. Anche questo libro si incentra sul mercato azionario, per quanto possa risultare estremamente utile anche a tutto gli altri investitori.

Libri di trading autori italiani

Trading operativo sul Forex (Giacomo Probo). Questo libro si presenta come una delle più complete guide sul Forex in assoluto. Sviscera tutti gli elementi che caratterizzano il mercato valutario, partendo dalle base fino a giungere ad argomenti complessi come l’analisi tecnica, gli indicatori e il Money Management. Si tratta, quindi, di una lettura fondamentale per tutti coloro che sognano di fare profitto con il trading sul Forex.

La mente del trader (Giacomo Probo). L’autore italiano si ripropone con questo libro che, a differenza della maggioranza presente sul mercato, non affronta argomenti tecnici, bensì questioni di tipo emotivo e psicologico. Spiega come le emozioni impattaio sul mercato e quale sia l’atteggiamento giusto per ottimizzare le proprie reazione di fronte ad eventi sia negativi che positivi.

Trading meccanico (Luca Giusti). Questo libro è particolare in quanto fornisce soluzione immediatamente praticabili. Offre uno spaccato dei migliori trading system, ne presenta le regole e le tecniche. Insomma, offre un vero e proprio manuale di istruzioni a uso e consumo dei principianti.

Trading System (Enrico Malverti). L’argomento trattato è simile a quello del libro di Giusti. Qui, oltre a un focus sui migliori trading system, si segnala però anche un campionario di consigli per scegliere quello più efficace e adatto alle proprie esigenze. La prospettiva è quella di un’attività di trading svincolata, per quanto possibile, dal dominio delle emozioni.